Zito, M5S: “l’8X1000 alle scuole anche a Siracusa”

Nei giorni scorsi, Stefano Zito, portavoce dei Meetup di Siracusa e deputato regionale del M5s, ha  chiesto al Sindaco, al Presidente del Consiglio Comunale e al Commissario Straordinario dell’ ex Provincia Regionale di Siracusa, di convocare le rispettive assemblee per adempimenti relativi all’otto per mille destinato all’edilizia scolastica e presentare entro il 15 Dicembre 2014, una richiesta formale  al governo nazionale, con la quale chiedere l’accesso al menzionato  fondo. Inoltre, per semplificare il lavoro all’amministrazione si è  allegato il modello scaricabile dal sito, http://www.governo.it/Presidenza/DICA/index.html.

Va precisato che la suddetta richiesta supporta l’attività della deputata nazionale Maria Marzana e, per completezza d’informazione si precisa che  a partire dal corrente anno, grazie ad un emendamento presentato dal Gruppo Parlamentare Movimento 5 Stelle, all’articolo 1, comma 206, della Legge 27 dicembre 2013 n.147 che   modifica la L.222/1985 (su proposta della portavoce e componente della  Commissione VII – cultura, scienza e istruzione – alla Camera dei  deputati Maria Marzana),  alle quattro tipologie previste dall’ 8 per mille (fame nel mondo, calamità naturali, assistenza ai rifugiati, conservazione di beni culturali ), si aggiunge la  quinta categoria “ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza,  adeguamento antisismico ed efficientamento energetico degli immobili di  proprietà pubblica adibiti all’istruzione scolastica “ che permette appunto di destinare l’ 8 per mille all’edilizia scolastica.

8X1000-scuola-m5s

Per  ulteriori riferimenti normativi si veda Decreto del  Presidente della  Repubblica del 17 Novembre 2014, n. 172,  pubblicato il  26 novembre   sulla Gazzetta Ufficiale.

Pertanto, tale adempimento permetterebbe, quindi,   di  accedere ai fondi destinati all’otto per mille per l’adeguamento   strutturale e l’efficientamento energetico degli edifici scolastici di   propria competenza  e consentirebbe di  individuare gli interventi da  realizzare in ambito scolastico.

Per concludere, considerate  le  scarse risorse destinate dal governo nazionale all’edilizia  scolastica e le  condizioni in cui versano molti edifici del nostro  territorio, questa  possibilità diventa preziosa per garantire la  sicurezza degli studenti e  il miglioramento degli ambienti di  apprendimento.

Si ricorda altresì che la prima richiesta, venne protocollata il 02/09/2014 dai cittadini pentastellati.

sollecito 8×1000 edilizia scolastica e testo legge

MoVimento 5 Stelle Siracusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.