No Oil Tour – Prima Tappa nella Provincia di Siracusa

Immagined
Lo scorso 12 luglio, un nutrito gruppo di cittadini portavoce del MoVimento 5 Stelle, di attivisti/sostenitori dello stesso, e di esponenti di alcune associazioni, ha eseguito un giro di ispezione nella provincia di Siracusa, denominato “No oil tour”, con l’obiettivo di puntare i riflettori su determinate aree a forte rischio di inquinamento nel territorio siciliano. Fra i portavoce presenti, i senatori Vito Crimi, Mario Michele Giarrusso, Bruno Marton (componente del COPASIR), Vilma Moronese, Paola Taverna, Laura Bottici, Carlo Martelli, Nunzia Catalfo, Vincenzo M. Santangelo, Ornella Bertorotta ed i deputati all’ARS Giampiero Trizzino (Presidente della Comissione IV Ambiente e Territorio), Valentina Palmeri (membro della stessa commissione) e Stefano Zito (Vicepresidente Commissione VI Servizi Sociali e Sanitari e componente della Commissione d’inchiesta e vigilanza sul fenomeno della mafia in Sicilia). Questo importante evento ha visto la partecipazione di cittadini operanti all’interno dei “Grilli Aretusei”, lo storico meetup siracusano.
L’ispezione ha avuto avvio dalla stazione ferroviaria di Catania, attraversando, prima in treno poi in macchina, la provincia di Siracusa, il comune Aretuseo e, successivamente, facendo tappa nei comuni di Priolo Gargallo e Melilli. I cittadini portavoce 5 stelle hanno incontrato associazioni e cittadini impegnati in annose battaglie a difesa del proprio territorio e della qualità della vita, per fare conoscere e discutere delle problematiche ambientali che oggi affliggono la Sicilia. Tra le molte associazioni intervenute, ricordiamo Lega ambiente, la Lipu e Priolo Parla.
È stata una rara e preziosa occasione di dibattito e di interscambio di informazioni fra tutti i soggetti partecipanti.
Una delle tappe più interessanti di questa incursione “conoscitiva” è stata quella all’interno della Riserva Naturale Saline di Priolo, caratterizzata dal contrasto tra un panorama mozzafiato sulla natura e la vicinanza agli insediamenti Industriali.
La sala consiliare del Comune di Melilli è stata la tappa finale del tour nella provincia di Siracusa.
Unico rappresentante istituzionale esterno al M5S, presente al dibattito, è stato il Sindaco di Melilli Cannata, che ha fatto gli onori di casa nella Sala Consiliare. Amaramente, abbiamo constatato l’assenza di alcuni invitati, quali il Sindaco di Priolo, Rizza, il Sindaco di Siracusa, Garozzo, e Francesco Italia, Vicesindaco ed Assessore Ambiente e Territorio. Qesta sarebbe stata anche per loro un’occasione per far sentire e sentire opinioni, idee e proposte sulle gravi problematiche affrontate e, perché no, un’occasione di approfondire la loro conoscenza su dette tematiche che interessano la vita di tutti i cittadini.
Il Presidente della Commissione Ambiente e Territorio, Giampiero Trizzino, ha dichiarato: “Il degrado di queste zone è inimmaginabile. L’inquinamento qui si tocca quasi con mano. Alcune persone ci hanno anche raccontato di gente che nelle settimane scorse ha respirato a Priolo polvere di pirite proveniente da una discarica abusiva. È un fatto su cui indagheremo, perché se fosse vero sarebbe gravissimo”.
Ringraziamo di cuore tutti i partecipanti a questa lodevole iniziativa che ha visto , forse per la prima volta nella storia della Repubblica, una così ampia partecipazione di esponenti del Senato della Repubblica, di cittadini comuni e di associazioni, con il preciso intento di scambiarsi informazioni, conoscenza e riflessioni, allo scopo di risolvere tragici problemi che riguardano la nostra vita e che investono il nostro territorio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.