La “Pillirina” sta per Scadere!

Pillirina

Le ruspe e le betoniere stanno già scaldando i motori. Ma siamo ancora in tempo per fermare l’ennesimo schiaffo al nostro territorio.
Mancano, infatti, poco più di tre settimane alla scadenza del vincolo biennale della riserva del Plemmirio.

“Il Decreto Regionale (ex legge 98/81) del 29 luglio 2011 per l’istituzione della Riserva della Penisola Maddalena, che comprende anche l’area della Pillirina, prevedeva due anni di tutela, più altri due per una eventuale proroga.
In questi ultimi due anni, i costruttori non sono stati con le mani in mano. Numerose sono state le pressioni, giunte alla Regione Siciliana, interessate alla realizzazione del Villaggio Turistico della Pillirina.
Fortunatamente, nel mese di maggio 2012 il Consiglio Regionale Protezione Natura (CPRN) ha respinto tutte le osservazioni che prevedevano di rivedere il perimetro della riserva, allo scopo di scorporare dalla stessa l’area di interesse del Villaggio Turistico.
Tuttavia, dopo oltre un anno, si attende ancora che il CPRN venga convocato dall’Assessore Territorio e Ambiente (Maria Lo Bello) per formalizzare il proprio parere.
Successivamente alla formalizzazione del parere del CPRN, sarà la IV Commissione all’ARS a doversi esprimere e modificare il Piano Regionale Parchi e Riserve, inserendo la “Riserva della Penisola Maddalena e Capo Murro di Porco” tra le riserve regionali (come Vendicari, Pantalica, lo Zingaro etc).
Infine sarà compito nuovamente dell’Assessore, quello di emanare il definitivo Decreto Istitutivo della Riserva.” (fonte: SOS Siracusa)

Il M5S di Siracusa si unisce alle preoccupazioni ed alle perplessità espresse da tutte le associazioni che hanno avuto a cuore le sorti della Pillirina e chiede, pertanto, a tutti gli organi competenti di attivarsi urgentemente affinché venga immediatamente rinnovato il “vincolo biennale” fino al 2015. Solo così si potrà sbloccare e portare a compimento l’iter per la definitiva Istituzione della riserva.
Vigileremo attentamente affinché il presidente della quarta commissione, Ambiente e Territorio, Giampiero Trizzino , l’Assessore Regionale ai Beni Culturali, Mariarita Sgarlata, i deputati regionali, ed anche il nuovo Sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo si facciano portavoce alla regione di questa istanza, senza se e senza ma.
E’ giunto il momento che tutti quanti dimostrino con i fatti da che parte stanno. Il 29 luglio 2013 è una data fondamentale, staremo a vedere per chi: per la città, per il territorio o per i comitati d’affare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.