Buoni spesa, MeetUp Siracusa chiede al Comune altri dettagli non chiariti dalla conferenza stampa della scorsa settimana

“Sono ancora poco chiari alcuni punti riguardo all’erogazione dei buoni spesa, che non sono stati specificati nel corso della conferenza stampa del 13 maggio scorso”, chiedono dal MeetUp Siracusa, che già in data 2 maggio aveva inviato un comunicato per maggiore trasparenza da parte del Comune di Siracusa.

“A nostro avviso, non risulta chiaramente specificato quali e quanti siano gli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa e i motivi per cui lo stesso non sia ancora stato pubblicato sul sito del Comune, così come previsto dall’ordinanza della protezione civile del 29 marzo 2020 e come avevamo già chiesto nella precedente nota inviata alla stampa”, proseguono.

“Quali elementi debba contenere il buono (es. identificazione dei beneficiari, timbro comune); se esista un atto di indirizzo all’ufficio dei servizi sociali riguardo le modalità di erogazione delle risorse; se siano stati riscontrati casi di buoni non conformi; se le autocertificazioni dei requisiti per avere diritto al buono siano state tutte verificate dagli uffici e/o sia stato chiesto l’ausilio delle forze dell’ordine per la verifica”.

“Chiediamo, inoltre, se sia stata prevista o si intenda prevedere la possibilità di utilizzo nelle farmacie per l’acquisto di prodotti di prima necessità per bambini o, ad esempio, per celiaci non facilmente reperibili nei supermercati. Torniamo a chiederlo in quanto non è ben chiaro da quanto dichiarato dall’assessore Furnari in conferenza stampa se in farmacia si possano utilizzare i buoni spesa o se siano previsti altri interventi economici da spendere nelle farmacie. I buoni spesa sono, ad oggi, l’unico, vero aiuto economico arrivato materialmente nelle tasche dei cittadini più in difficoltà ed è anche per questo che è importante fornire tutte le informazioni necessarie per una maggiore trasparenza”, concludono dal MeetUp Siracusa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.