Inchiesta Petrolchimico: Ambiente, Produzione e Sostenibilità

Il Meetup Siracusa del M5S guarda con attenzione alle vicende giudiziarie che hanno portato al sequestro, con immediata riconsegna degli impianti Sud e Nord degli stabilimenti Lukoil e quelli dello stabilimento Esso Augusta.
Si auspica che le indagini in corso e le prescrizioni imposte dalla Procura della Repubblica di Siracusa, riescano a coniugare sia l’individuazione delle responsabilità, in seno ai management di Isab ed Esso in merito alle disposizioni impartite dalla Procura, sia la ferma e convinta determinazione con la quale gli stessi gruppi petroliferi dovranno ottemperare a quanto previsto, in modo rapido e determinato, in accordo con il cronoprogramma indicato.
Ci si augura che tali prescrizioni trovino un punto di convergenza, condiviso tra le parti, tra le istanze della collettività che richiede di poter vivere in un ambiente salubre ed il mantenimento dei livelli occupazionali, in un ottica di produzione sostenibile.
Non è più
prorogabile, da parte del management delle Raffinerie Isab ed Esso, ottemperare alle norme, attraverso l’adozione di investimenti nelle attività di manutenzione predittiva e preventiva, volte a limitare quanto più possibile l’impatto delle emissioni fuggitive, nocive per la popolazione locale.
Nello stesso tempo, tali investimenti dovranno rappresentare un punto di svolta nell’adozione di tecniche e metodologie, capaci di far coesistere specifiche criticità d’impianto con la protezione dell’ambiente e della collettività.
Si invitano, pertanto, tutte i soggetti interessati alla vicenda, ad un dialogo proficuo e costruttivo, al fine di condividere i progetti nei quali l’armonizzazione delle attività produttive e della crescita della sostenibilità ambientale siano punti cardine ed imprescindibili.
Ci si augura che tutti i soggetti interessati dialoghino avendo come interesse prioritario ed indiscutibile la salvaguardia della salute e della qualità dell’aria. Inoltre, si spera in un miglioramento dell’attuale asset produttivo ed il radicale miglioramento dell’impatto ambientale.
Il M5S da sempre si batte per uno sviluppo sostenibile e per il miglioramento degli standard qualitativi di vita della collettività. Si ritiene, infatti, che solo attraverso un ritrovato equilibrio tra lavoro ed ambiente, passi la crescita e la rinascita di questo territorio.

MeetUp Siracusa

Stefano Zito, portavoce M5S all’ARS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *