M5S: MISURE INEFFICACI CONTRO IL RIPETERSI DEI DISAGI AL VILLAGGIO MIANO

Si segnala alla cittadinanza tutta ed in particolar modo ai concittadini di Villaggio Miano, la totale inefficacia degli interventi che sono stati effettuati dall’ Amministrazione, proprio all’indomani dei violenti eventi atmosferici che hanno letteralmente sommerso buona parte del quartiere di Siracusa nei giorni 7-8 Settembre 2015. Tali lavori, avrebbero dovuto impedire, secondo l’Amministrazione stessa, il ripetersi dei fenomeni di allagamento più volte lamentati dai residenti.

Si ricorda, che con Determina Dirigenziale n° 724 del 09/09/2015, firmata dal Dirigente dell’Ufficio tecnico Comunale Ing. NATALE BORGIONE, è stata affidata alla società GLOBAL SERVICE ITALIA srl, la pulizia del canale a cielo aperto sito all’altezza di VIALE EPIPOLI 104 e la pulizia del relativo attraversamento stradale, per un importo dei lavori pari a € 24.700.

http://files.meetup.com/615487/AP20150007500.PDF

http://files.meetup.com/615487/AP20150007457.PDF

L’ASSESSORE FOTI, in un suo intervento, aveva dichiarato che le azioni previste dall’ Ente avrebbero avuto lo scopo di evitare il reiterarsi delle spiacevoli situazioni (cit. fonte RETEREGIONE.IT). Purtroppo, corre l’obbligo di sottolineare che la pulizia, anche parziale di un canale di collettamento acque, soprattutto in corrispondenza del civico VIALE EPIPOLI 104, nulla ha a che fare con i continui allagamenti che si verificano all’interno del VILLAGGIO MIANO. Infatti, le ripetute inondazioni hanno cause ben diverse e peraltro già ampiamente descritte e documentate da precedenti interventi del M5S SIRACUSA rilasciati a tal proposito.

Le foto, scattate in data 23/09/2015, evidenziano come, sul canale siano stati effettuati lavori molto sommari che risultano essere di mera pulizia dell’alveo e null’altro.

Attraverso le immagini si può notare e quindi immaginare che, essendo le condizioni delle pareti del canale piuttosto precarie, al prossimo nubifragio nuovi sedimenti ostruiranno il normale deflusso delle acque provenienti dalla sede stradale di Viale Epipoli con conseguente pesante allagamento dello stesso.

Un intervento certamente più efficace sarebbe stato quello di provvedere all’allargamento dell’alveo del canale e al relativo consolidamento delle pareti. Tale procedura, avrebbe evitato che il materiale terroso che le compone, nel franare, ostruisse nuovamente l’alveo, tanto da ostacolare il passaggio delle acque.

E’ comunque evidente che l’importo speso di € 24.700 appare assolutamente sproporzionato alla luce della qualità dei lavori eseguiti.

Si spera che la pianificazione degli interventi, soprattutto quelli volti alla salvaguardia e all’incolumità dei cittadini, siano guidati dalla volontà di porre rimedi definitivi, piuttosto che dalla necessità di attivarsi, senza però un obiettivo di medio lungo periodo.

Stefano ZIto, portavoce all’ARS del M5S
Meetup Siracusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *