COMUNICATO STAMPA – A18, casello barriera di Cassibile

COMUNICATO STAMPA

Circa una settimana or sono il MoVimento 5 Stelle, MeetUp dei Grilli Aretusei, aveva già espresso, per bocca del Portavoce dei cittadini Stefano Zito, le proprie valutazioni circa i caselli per il pedaggio sull’autostrada Siracusa-Gela. Nel frattempo, stavamo lavorando ad un altro documento, nel quale avremmo voluto scrivere alcune cose.

Avremmo voluto esprimere le nostre paure e perplessità per un casello posto non dopo l’uscita dell’autostrada, non dopo un precedente allargamento dell’area, ma direttamente sulla carreggiata.

Avremmo voluto ricordare cosa accade durante l’estate da ben due anni dopo l’ingresso di Siracusa-Sud in direzione Noto: rallentamenti e code a causa dei lavori in corso. Figuriamoci cosa accadrà non appena le macchine dovranno rallentare per pagare il pedaggio.

Avremmo voluto scrivere del fatto che nella zona più sismica d’Europa un’autostrada rappresenta una possibile via di fuga, e che non si può creare un tappo restringendo le corsie con un casello. Avremmo voluto chiedere lumi alla Protezione Civile sull’argomento.

Il nuovo casello sulla A18 Siracusa-Gela

Ma, la realtà ci ha raggiunto e superato. E dopo l’incidente occorso al Presidente della Regione ed ai suoi agenti della scorta il primo sentimento che proviamo è di rabbia. Rabbia nei confronti di tutti coloro che, ponendo la possibilità di fare soldi al primo posto, se ne infischiano di concetti come sicurezza ed ordine pubblico.

Ed adesso vorremmo sapere. Chi sono coloro che hanno autorizzato il casello autostradale di Cassibile? Noi, un’idea ce la siamo fatta, anche perché per progettare certe cose o si è dementi o si è criminali; talvolta, le due cose convivono beatamente. Chi sono questi tecnici e funzionari che nelle amministrazioni di un paese civile al massimo laverebbero le scale? A qualcuno, al Consorzio autostrade siciliane (Cas) fischieranno le orecchie?

Ma sappiano già che non otterremo risposta; qui, mai nessuno è responsabile.

Certo, li vediamo già, i pennivendoli che adesso ci accuseranno di sciacallaggio politico e che parleranno di tragica fatalità. Ma non si tratta di fatalità, ma di un atto criminoso nei confronti della collettività.

MoVimento 5 Stelle Siracusa, Grilli Aretusei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.