M5Stelle: sui premi ai dirigenti rispondete sui fatti, perché “carta canta”

A seguito della pubblicazione dell’articolo relativo ai premi erogati ai dirigenti comunali per i risultati raggiunti nel corso dell’anno 2015, per una somma che si avvicina ai 128 mila euro, tra entità del bonus, 96.553 euro, e tasse, 31.187 euro (tutti soldi pubblici), a firma del M5S Meetup Siracusa (https://goo.gl/v8PVGR), su “La Sicilia” di lunedì 23 ottobre, nell’articolo a firma di Francesco Nania, si legge che “qualcuno” all’interno dell’amministrazione avrebbe detto che l’informazione non è nuova, e che si tratterebbe soltanto di un copia-incolla del report dello scorso anno.

Al giornalista sarebbe bastata una telefonata o una rapida consultazione dell’Albo Pretorio per verificare che le determine di liquidazione dei “Premi 2015” sono state firmate qualche settimana fa e pubblicate a fine a settembre (Determine n° 174-176-177). Pertanto, quando venne pubblicata l’inchiesta “L’obiettivo è il premio?”, nel dicembre 2016, non si poteva conoscere a quanto ammontasse il premio ai dirigenti per l’anno 2015, poiché questo è stato definito e pubblicato nel settembre 2017. Purtroppo, non possedendo capacità divinatorie si è dovuto attendere la emanazione degli atti ufficiali. 

Sempre ieri è giunta la replica ufficiale dell’amministrazione, per bocca dell’assessore Piccione, che si ringrazia sebbene i suoi chiarimenti non siano soddisfacenti (https://goo.gl/gD9vuP).

L’assessore insinua che si voglia innescare una «sterile polemica», il cui scopo sarebbe «puramente elettorale». Forse all’assessore è sfuggito qualche passaggio e lo si può anche capire visto che ha assunto quel ruolo da pochi mesi, mentre l’inchiesta sugli obiettivi che i dirigenti avrebbero dovuto raggiungere e i premi che questi hanno percepito dal 2010, è – si sottolinea – del dicembre 2016, data ben lontana da qualsiasi appuntamento elettorale.

Si è tornati sulla questione parlando degli incentivi al personale dell’Ufficio Tributi e dell’Ufficio Legale nel gennaio 2017 (https://goo.gl/THBwtH), per segnalare alcune irregolarità che prima l’amministrazione aveva ignorato, salvo poi intervenire alcuni mesi dopo (https://goo.gl/3SnFuY), ma solo grazie all’attenzione mediatica della trasmissione Striscia la Notizia (https://goo.gl/KGD3QK). Quindi, l’accusa di fare solo polemica elettorale non regge, visto che dell’argomento ci si è spesso occupati nei mesi passati, ed è stata l’amministrazione a premiare lo scorso settembre i dirigenti per l’anno 2015, di conseguenza, quando se ne sarebbe dovuto parlare? 

Inoltre, l’assessore afferma che «l’attività svolta dal Direttore Generale sarebbe del tutto estranea alle criticità» segnalate dalla Corte dei Conti in merito al sistema dei controlli interni. C’è da rimanere basiti nel leggere tali parole, visto che nel sito del Comune (https://goo.gl/CJ8LzU) si visualizza che al Direttore Generale spetta il «Coordinamento del sistema dei controlli interni: controllo strategico, controllo di gestione, controllo di qualità dei servizi»: esattamente quanto segnalato dalla Corte dei Conti, mentre dalla scheda Obiettivo 2015 del Direttore Generale si evince al punto 2 «implementazione sistemi di controllo interno». A voi le dovute conclusioni, non si aggiunge altro!

Ulteriormente, l’assessore Piccione afferma che «tutte le valutazioni siano state operate nel pieno rispetto delle regole contrattuali e regolamentari» Non si è mai detto il contrario, ma solo sollevato dubbi in merito alla congruità e alla opportunità dell’elargizione di queste somme, previste per legge ma non obbligatorie.

Infine, l’assessore scrive che «tali emolumenti sono stati disposti … da un organo terzo indipendente che per tale motivo prende il nome di Organismo Indipendente di Valutazione». Sul ruolo e l’importanza dell’OIV è stato scritto nei mesi scorsi, per segnalare alcune criticità a cui nessuno ha mai dato risposta (http://goo.gl/YNq3Mj). Sarebbe, inoltre, interessante conoscere l’opinione dell’assessore in merito al fatto che l’OIV, nella sua relazione sul Funzionamento del Sistema Anno 2015 abbia espresso, come per il 2014, un GIUDIZIO INSODDISFACENTE.

E sarebbe pure interessante comprendere cosa ne pensi l’assessore del fatto che, nei primi due anni di vita dell’OIV, si siano dimessi due dei tre componenti. L’ultima dimissionaria, la Presidente dott.ssa Maria Angela Padova, non è ancora stata sostituita, nonostante l’avviso pubblico per la selezione del componente mancante sia scaduto il 21 febbraio scorso. Sono trascorsi più di 8 mesi, e nulla si è più saputo.

Questi sono i fatti supportati dalla documentazione. Non si può disconoscere che i dirigenti del Comune aretuseo abbiano sicuramente grandi capacità professionali ma che, a causa di una cronica mancanza di personale e del blocco dei concorsi, siano costretti a ricoprire più ruoli. 

Si ribadisce fermamente che, se i servizi offerti fossero all’altezza delle tasse che i cittadini pagano, allora premiare i dirigenti pubblici sarebbe corretto, oltreché doveroso. Ma così non è, la realtà è tutt’altra cosa, tenuto conto della disastrosa situazione economica delle casse comunali e di tutto il territorio siracusano. Purtroppo la politica sembra non farci caso.

MeetUp Siracusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *